Il Vignale

Loc. il Vignale, strada Civitellese, Blera (VT)
Tel. 389 586 4091
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pagina Facebook

Il progetto è stato avviato nel 2010. Il gruppo, attualmente formato da cinque persone e in cerca di nuovi soci, si è unito formando una cooperativa agricola e acquistando una porzione di casale da ristrutturare con cinque ettari di terreno di cui una parte avviato in permacultura. Mirano all’autosussitenza.
I principali campi d’interesse: agricoltura, erbe tintorie, officinali ed aromatiche, bioedilizia, accoglienza, energie alternative, autocostruzione, autorecupero ecc.

Per visualizzare online la galleria di immagini::
http://ecovillaggi.it/rive/ecovillaggi/18-vignale.html#sigFreeIdf9fd691cf3

Il Vignale è…

  • un gruppo di persone sedute in cerchio
  • un vecchio podere che vuol continuare a vivere
  • una progettualità lavorativa, abitativa e relazionale condivisa e consapevole
  • una cooperativa agricola

Il progetto nasce dalle seguenti considerazioni:

In un’epoca in cui le dinamiche socio-economiche e culturali tendono sempre più alla disgregazione della persona in quanto individuo e la rende elemento di una macchina produttiva che ha come obiettivo solo la crescita economica, è nata l’intenzione di sviluppare e diffondere un modello di vita che permetta di riconoscere e soddisfare i bisogni autentici della persona creando una comunità agricolo-culturale residenziale, volta a realizzare un modo di vivere compatibile con l'ambiente naturale circostante e con la dignità dell'essere umano.

Il gruppo attuale è composto da circa 10-12 persone, un gruppo dinamico, multifunzionale e aperto. Nasce nel 2010 con l’acquisto di una porzione di casale di 450 mq completamente da restaurare e 5 ha di terreno seminativo, nell'ambito di un territorio poco abitato, caratteristica dominante della zona. Circondato da terreni ad uso civico su cui sorgono numerose acropoli e necropoli etrusche che immergono il luogo in una atmosfera antica, il cui nome originario era proprio il Vignale. Il distante circa 30 km dal mare, 30 da Viterbo, 70 da Roma ed è raggiungibile con treno e pullman, macchina, moto e scooter e per i più temerari come uno dei soci, Mauro, anche in bicicletta utilizzando la bellissima ferrovia abbandonata.

I membri del Vignale hanno abbracciato con molta serietà e passione l'idea dell'autosufficienza, caratterizzata da una dimensione sociale aperta a scambi col territorio circostante attraverso confronti, ospitalità e promozioni di attività culturali e ricreative orientate anche al benessere psico-fisico. Le decisioni vengono prese col metodo del consenso e seguono i principi della comunicazione non violenta, ritenuta dal gruppo, fondamentale per la nascita, crescita e sviluppo dell’ecovillaggio.

Si lavora rispettando le naturali potenzialità del luogo per realizzare una filiera agricola completa che, partendo dalla semina nel campo di fronte a casa, rivalorizzi il terreno ed il territorio e ottenga un prodotto di qualità da distribuire soprattutto in un punto di ristoro interno, senza intermediari. Nel gruppo ci sono anche le competenze e le idee per la creazione di percorsi didattici, pratiche ecologiche come: agricoltura naturale, erbe tintorie e colori naturali, risparmio idrico/energetico, uso delle fonti rinnovabili, “prevenzione” dei rifiuti, sana alimentazione, tutti mezzi ritenuti utili per una trasformazione sociale. La ristrutturazione del casale prevede la realizzazione di un grande spazio polifunzionale dedicato principalmente all’esecuzione di spettacoli e allo svolgimento di laboratori sia di attività motorie, che spazieranno dalle arti circensi alla danza, al teatro allo yoga, sia di pratiche più specificamente terapeutiche, rivolte al miglioramento del benessere dell'individuo e alla sua autorealizzazione.

Allo stato attuale è stato avviato un progetto agricolo seguendo i fondamenti della Permacultura, l’autorecupero degli spazi edificati esistenti e l’autocostruzione di nuovi, si stanno piantando alberi, si sta potenziando l’accumulo dell’acqua piovana. Si sta attuando l’insediamento sul posto.

Il Vignale fa parte della Rete Italiana Villaggi Ecologici ed ha ospitato nel 2011 e nel 2013 l'incontro nazionale estivo della Rive, con la partecipazione attiva di più di quattrocento persone.

Scheda

  • Personalità giuridica: Tutte le proprietà sono intestate alla Cooperativa agricola Il Vignale.
  • Anno di fondazione: 2010
  • Numero di componenti: 10-12 adulti bambini
  • Superficie: 5 ha
  • Ubicazione: Rurale, collina, maremma laziale
  • Fase attuale: Sviluppo progetto agricolo, Insediamento e creazione condizioni di abitabilità, realizzazione spazio per Circo e attività motorie, corsi di bioedilizia ed energie alternative.
  • Ispirazione: Ricerca benessere tramite Comunicazione Nonviolenta, Approccio Biotransazionale, Arte
  • Economia: Privata e cassa comune
  • Attività culturali e sociali: Organizzazione di Spettacoli e laboratori residenziali di Circo, Arte di strada, danza, colori naturali
  • Metodo decisionale: Consenso
  • Accorgimenti ecologici: Raccolta differenziata, raccolta acque piovane, fitodepurazione, riscaldamento a legna, pannelli fotovoltaici, uso detersivi e saponi ecologici, agricoltura biologica, permacultura.
  • Tipo di dieta: Onnivora
  • Accettazione di nuovi membri:
  • Accettazione visitatori: Sì, previo contatto
  • Membro RIVE: Si

Immagini e video

XV raduno nazionale estivo RIVE, 2011:

Per visualizzare online la galleria di immagini::
http://ecovillaggi.it/rive/ecovillaggi/18-vignale.html#sigFreeId716bba40ed

 

XVII raduno nazionale estivo RIVE, 2013:

Per visualizzare online la galleria di immagini::
http://ecovillaggi.it/rive/ecovillaggi/18-vignale.html#sigFreeId5dbbd10119

 

2013, laboratorio di orto sinergico con Max Petrini:

  • Nessun commento trovato

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information