Resoconto incontro autunnale 2018

Dal 9 all’11 Novembre, la Rete si è riunita presso la fattoria Il Rosmarino per il secondo incontro straordinario d’autunno. In questa sede avrebbe dovuto svolgersi il raduno estivo della RIVE ma una serie di imprevisti e difficoltà non lo hanno reso possibile. Come potrete immaginare, questa situazione ha portato tantissime diverse reazioni emotive di cui il Consiglio Direttivo e la Presidenza si sono presi cura in primis ed hanno aiutato tutta l’assemblea, nello scorso incontro a Lumen, a metabolizzare e superare il disagio.

Incontro Autunnale 2018 Rosmarino

Per “chiudere il cerchio” mancava solo il confronto con le realtà che avrebbero dovuto ospitare il raduno. Così è stata colta questa occasione per sviscerare le ultime tematiche rimaste in sospeso e, come serenamente afferma il co-presidente Riccardo Clemente: “Un cerchio si chiude per aprirne uno nuovo colmo di sogni e traguardi ambiziosi da co-creare. Al Rosmarino, luogo del mancato raduno estivo 2018, si è risanata una ferita interna all'associazione con le realtà ospitanti, attraverso un rinnovato spirito collaborazione e fiducia. Dalle ceneri di un mancato raduno è nato il germoglio di più ambizioso progetto RIVE mai realizzato”. Infatti RIVE sta preparandosi per realizzare un progetto totalmente inedito nel panorama europeo: “Siamo pronti per l'organizzazione della conferenza GEN-Global ecovillage network 2019 presso La Comune di Bagnaia che riporterà l'Italia al centro del movimento degli ecovillaggi Europei” racconta con uno sguardo entusiasta il co-presidente “e mi sento di esprimere un GRAZIE di cuore a tutti coloro che sosterranno la realizzazione di questo sogno”. È la prima volta nella storia della Rete Europea ed internazionale degli ecovillaggi, infatti, che l’organizzazione della Conferenza è affidata alla collaborazione tra un ecovillaggio e la propria Rete nazionale. Quindi… un grande in bocca al lupo a tutti!

Ma qualcos'altro si muove in Rive: come ha ben  espresso la co-presidente Paola Crasso: “Ad ogni incontro si rinnova la magia dei valori per cui siamo nella Rive – l’ecologia, la solidarietà, la non violenza, una giusta economia. Mi sono meravigliata della partecipazione dei soci in momenti complessi come quello dell’aggiornamento sul cambio dello Statuto e dei molti riscontri e osservazioni dei nuovi soci che hanno partecipato all’elezione Rivecratica per definire i ruoli di responsabilità nell’associazione e per il prossimo raduno: è stato un modo per entrare nel vivo della vita associativa e comprendere come, con gli strumenti giusti e la consapevolezza collettiva, si sciolgono anche nodi che sembrano insormontabili. Insieme si può!”.

Da un incontro all’altro, grazie ad un’attenta programmazione del Consiglio e all’aiuto del neonato Gruppo Cura delle relazioni, l’assemblea mette sempre più al centro la trasparenza, la responsabilità personale nell’agire e nel sentire, l’attenzione ai bisogni del gruppo.

Durante il viaggio di ritorno ho riflettuto su ciò che più ho raccolto da questo incontro: una sensazione di radicamento rispetto ad un nuovo modo di approcciare ai problemi, ai movimenti interiori, ai conflitti e alla diversità. E mentre la strada scorreva dal finestrino e dialoghi appassionati mi circondavano, ho provato gratitudine ed entusiasmo verso la Vita.

Francesca Guidotti

Foto di Francesca Guidotti e Laura Panzarasa

  • Nessun commento trovato

Questo sito non utilizza “cookie di profilazione”, e non sarebbe quindi tenuto a questo avviso che riportiamo solo per notivi prudenziali. Utilizziamo i cookie solo solo per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information